none
Code

    Domanda

  • Salve a tutti.
    Una domandina sulle code.
    Ho creato su AD un utente info@miacompany.com al quale ho assegnato una coda in CRM 4.0.
    L'utente in quanto tale ha la sua casella postale su Exchange 2007.
    Ho configurato la coda "configurazione di accesso alla posta elettronica" per impostando a "router di posta elettronica".
    Tutto funziona, la posta mi arriva nelle code, i workflows che rispondono in automatico pure etc.
    l'unica anomalia è che tutte le mail rimangono nella casella postale di info@miacompany.com (giustamente?).
    Quando, per aggiornamenti,  devo riavviare il server tutta la mail viene riprocessata.
    Si può evitare questo?
    Grazie
    Niko
    lunedì 25 gennaio 2010 14:29

Risposte

  • A questo punto direi che il problema è di logica...

    A prima vista non mi sembra si possano trovare scorciatoie, ma sicuramente diversi workaround. Mi vengono in mente:

    1) controllo sulle date
    2) eventuale matching con impegni (o altro (attività di servizio?? casi???)) correlati


    Facendo diversi ragionamenti le soluzioni potrebbero essere tante, ma c'è da capire come ti dicevo anche la logica dei processi (vita reale).

    Se hai bisogno avvisami.

    Bye

    Giorgio

    giovedì 28 gennaio 2010 12:43
    Moderatore

Tutte le risposte

  • Ciao Niko,

    le email restano nella cassetta postale da te indicata ed è giusto che sia così... perchè in quel momento puoi immaginare (anche se in modo molto fantastico :-)) che CRM stia fungendo da Client di Posta Elettronica.
    Ora chiaramente si profilano diversi scenari di business, uno tra questi (ad esempio).. l'account info@miacompany.com sia anche "scaricata" da un client Outlook (ad esempio) e poi "sistemata" nel CRM tramite Workflows o altro.

    Per quanto concerne la tua frase "la mail viene riprocessata", cosa vuol dire esattamente???

    Saluti

    Giorgio
    martedì 26 gennaio 2010 18:30
    Moderatore
  • Ciao! Grazie per la risposta!
    Il processo che sto cercando di approntare prevede che la coda "info" (a cui corrisponde l'email info@miacompany.com) raccolga i ticket, e invii una email di risposta automatica. Il workflow funziona, risponde ad ogni email info@miacompany.com e crea pure un caso per ogni email sulla coda.

    Cerco di spiegare cosa intendo per "email riprocessata".
    Poniamo che nella coda ci siano 100 email di dicembre.
    Se dalla coda procedo con "Accetta" le email vengono spostate dalla coda alla mia cartella personale "In corso".
    La coda si svuota. Tutto ok!

    Nella coda ora finiscono le email di gennaio (poniamo altre 50 email)

    Quando riavvio il server, nella coda mi ritrovo 150 email (cioè le 100 email di dicembre e le 50 email di gennaio) anzichè solo le 50 di gennaio.
    A livello logico il funzionamento del CRM non fa un grinza: giustamente va a controllare la casella postale di "info" che contiene le 150 email...
    Questo non soddisfa i miei desiderata cioe' solo le 50 :-).

    Dovrei, come suggerisci tu far scaricare la casella di info@miacompany.com come passo addizionale del workflow...
    O c'è una scorciatoia?

    Niko

    giovedì 28 gennaio 2010 11:08
  • A questo punto direi che il problema è di logica...

    A prima vista non mi sembra si possano trovare scorciatoie, ma sicuramente diversi workaround. Mi vengono in mente:

    1) controllo sulle date
    2) eventuale matching con impegni (o altro (attività di servizio?? casi???)) correlati


    Facendo diversi ragionamenti le soluzioni potrebbero essere tante, ma c'è da capire come ti dicevo anche la logica dei processi (vita reale).

    Se hai bisogno avvisami.

    Bye

    Giorgio

    giovedì 28 gennaio 2010 12:43
    Moderatore
  • Grazie!
    Direi che il punto 1) dovrebbe essere sufficiente! :-)
    Ehm, non ci avevo pensato!
    Grazie mille

    Niko
    venerdì 29 gennaio 2010 08:49